PozzuoliToday

Wc pubblici chiusi: un disabile fa denunciare l'addetto assenteista

L'episodio è avvenuto in piazza Italo Balbo a Pozzuoli, dove l'Lsu che avrebbe dovuto occuparsi dei bagni non era a lavoro. Convocato dai carabinieri, si è presentato dopo un'ora

Bagni

Un disabile ha trovato i bagni pubblici chiusi senza ragione, quindi ha deciso di telefonare al 112: i carabinieri, giunti sul posto, hanno denunciato un dipendente Lsu per interruzione di servizio di pubblica necessità.

Protagonista del fatto, accaduto in piazza Italo Balbo a Pozzuoli, un 57enne della cittadina flegrea: aveva la necessità di usare i servizi igienici ma questi erano sprangati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il responsabile del turno era un lavoratore socialmente utile del Comune, che convocato dalle forze dell'ordine è riuscito a giungere sul posto solo dopo circa un'ora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

  • Un Posto al Sole, anticipazioni puntate dal 3 al 7 agosto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento