PozzuoliToday

Rapina al distributore di carburante: pistola puntata alla tempia contro un cliente

Arrestati tre giovani in sella ad uno scooter senza targa

Tre giovani armati, giunti in sella ad uno scooter senza targa, hanno rapinato il dipendente di un distributore di carburante di via Solfatara costringendolo a consegnare l’incasso giornaliero (125 euro). Contemporaneamente hanno tentato di rapinare del portafogli un cliente puntandogli la pistola alla tempia.

Due ragazzi di Pianura di 18 e 19 anni ed il loro complice di Quarto, un 17enne, tutti già noti alle forze dell’ordine, sono stati arrestati. Decisiva la telefonata di un passante al 112 che segnalava una rapina in atto.

A intervenire i carabinieri della sezione radiomobile e della stazione di Pozzuoli, che hanno inseguito i fuggitivi, finché, dopo circa un chilometro, nei pressi di una rotonda hanno perso il controllo dello scooter e sono caduti. il minorenne è stato bloccato, gli altri 2 sono fuggiti.

I carabinieri li hanno rintracciati e arrestati dopo pochi minuti in un cantiere per un nuovo tunnel in via Fascione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consegnò la pizza al Papa: arrestato per truffa Enzo Cacialli

  • Scoperta la centrale del 'pezzotto', arresti in tutta Europa: c'erano 700mila clienti

  • Casoria, dramma nel parco: donna precipita dal balcone e muore

  • Whirlpool, i lavoratori in corteo bloccano l'A3

  • Controlli tra le pizzerie in via Tribunali, occupazioni abusive per 700 metri quadri

  • Centro Storico, giovane accasciato in strada salvato da un passante

Torna su
NapoliToday è in caricamento