PozzuoliToday

Nuova Quarto Calcio: "Niente a che fare con i tifosi della Quartograd"

In attesa di conoscere la reale dinamica dei fatti chiediamo a tutta la Quarto migliore di identificarsi e sostenere chi si impegna per cambiare nella Giustizia e nella Legalità

Luigi Cuomo

In merito alle notizie apparse oggi su alcuni organi di stampa locali e nazionali circa una razzia all'autogrill, insulti, minacce e l'assedio ad una volante della polizia stradale sull'autostrada Napoli Bari da parte di 40 tifosi di Quarto, la Nuova Quarto Calcio per la Legalità dichiara la propria assoluta estraneità ai fatti non condividendo con la squadra e con i tifosi della Quartograd alcun tipo di rapporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gli obiettivi ed i percorsi sportivi, sociali e civili della Nuova Quarto Calcio sono assolutamente differenti da quelli della formazione a cui appartengono gli autori degli esecrabili episodi accaduti in autostrada. Anzi è nostra convinzione che tali inqualificabili comportamenti danneggiano tutta la città e la sua immagine che faticosamente altri stanno cercando di risollevare dopo anni di buio e cronaca nera. La storia della Nuova Quarto Calcio per la Legalità e le sue attività lo dimostrano quotidianamente "- asserisce Luigi Cuomo, dirigente unico della squadra, che rivolge un appello alla città: "In attesa di conoscere la reale dinamica dei fatti e le relative responsabilità che gli organi preposti accerteranno, ed eventualmente sanzioneranno, chiediamo a tutta la Quarto migliore di identificarsi e sostenere chi si impegna per cambiare nella Giustizia e nella Legalità il futuro di questa città, non cedendo né alla violenza né alla illegalità che in questa città ha dominato per molti anni a danno di cittadini ed imprenditori onesti che rappresentano la maggioranza dei quartesi ".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

Torna su
NapoliToday è in caricamento