PozzuoliToday

L'Istituto don Lorenzo Milani di Quarto in campo per il Natale

L'Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale "Don Lorenzo Milani" di Quarto, augura buon Natale

Eventi natale

L'Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale "Don Lorenzo Milani" di Quarto, augura buon Natale con i suoi alunni grazie ad alcune iniziative che si terranno in diversi punti della città. Dopo il primo appuntamento nella serata di venerdì 6 dicembre con la rappresentazione teatrale eseguita dalla compagnia "Arte Povera" nella Sala Sabatino del plesso Don Milani, è stato aperto il calendario delle attività.

I prossimi appuntamenti: venerdì 13 dicembre (ore 18) Tombolata show con Emilio Massa e esibizione musicale eseguita dall'Orchestra e dal Coro degli alunni della sezione musicale nella Sala Sabatino Plesso Don Milani. Giovedì 19 dicembre Concerto di canti natalizi eseguito dagli alunni della sezione musicale delle classi quinte e della scuola dell'Infanzia alle ore 17 al Centro Commerciale Quarto Nuovo e alle 20 nella Sala Sabatino Plesso Don Milani. Infine venerdì 20 dicembre (ore 10) ci sarà il Saggio "Progetto Continuità" con gli alunni scuola dell'infanzia, primaria nella parrocchia Gesù Divino Maestro.

Potrebbe interessarti

  • Capri, in vendita casa da sogno con meravigliosa vista sul Golfo

  • Ogni quanto bisogna lavare le lenzuola e perché

  • I farmaci generici sono davvero uguali a quelli di marca?

  • Il fiore delle streghe: come riconoscere la pianta assassina e perché è pericolosissima

I più letti della settimana

  • Presunto furto in autogrill per la moglie di Gianni Nazzaro: arrestata

  • Lutto nel mondo di Un Posto al Sole, addio alla "madre" di Giulia Poggi

  • Tony Colombo elogia i piatti preparati dalla moglie Tina: "Donne italiane, curate i vostri mariti"

  • Colpo di scena: il Chelsea prova a convincere Sarri a restare a Londra

  • Il noto attore di Un Posto al Sole schiaffeggiato alla fermata del bus: il racconto

  • Scuse di D'Alessio e D'Angelo: la parodia di Palma e Cicchella è virale

Torna su
NapoliToday è in caricamento