PozzuoliToday

Discarica Castagnaro, Giarrusso incontra Caldoro

Il Sindaco di Quarto Massimo Giarrusso Carandente ha incontrato il Presidente della Regione Campania Stefano Caldoro. Per il primo cittadino si è trattao di un "incontro costruttivo"

Si susseguono gli incontri "istituzionali" del Sindaco di Quarto, Massimo Carandente Giarrusso: dopo aver incontrato l'assessore all'ambiente della regione Campania, Romano, e il Presidente della Provincia Cesaro che hanno condiviso le perplessità sull'apertura di una discarica in zona Castagnaro, c'è stato l'incontro con il Presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro.

Alla riunione, tenutasi nella sede della regione Campania, hanno partecipato anche l'onorevole Schiano, il consigliere regionale, Fulvio Martusciello, il presidente del Consiglio Comunale di Quarto, Michele Di Falco e una delegazione del "comitato Castagnaro" presieduta dall'avvocato Luigi Rossi. Un appuntamento che il Sindaco di Quarto ha definito "costruttivo per le parti".

"Costruire una discarica al Castagnaro è uno scempio ambientale in un territorio che ha già pagato aspramente con le discariche di contrada Pisani, di Giugliano, di Villaricca, che sono a pochi chilometri l'una dall'altra e tutte con la piana di Quarto al centro; il presidente Caldoro ha convenuto con noi su diversi punti: intanto va ribadito che sono da fare ulteriori e numerosi rilievi tecnico amministrativi e dunque l'iter è tutt'altro che definito. Inoltre Caldoro ci ha spiegato che occorre ragionare come ambito; è necessario che l'area flegrea trovi una soluzione alternativa reale individuando un subambito omogeneo autosufficiente. In tal caso, la Regione Campania non avrà alcun problema a stralciare la Cava del Castagnaro dal piano regionale dei rifiuti"- ha spiegato Giarrusso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nella famiglia di Made in Sud: "Era da sempre nostra prima sostenitrice"

  • Muore sulla tomba del figlio: tragedia nel cimitero

  • Brusco calo termico anche al Sud, arriva il freddo invernale

  • Scossa di terremoto nella notte: l'evento di magnitudo 2.8 nella zona flegrea

  • Nutella Biscuits introvabili? A Napoli arrivano i "Nicolini"

  • "Concorsone": gli elenchi degli ammessi nella categoria C

Torna su
NapoliToday è in caricamento