PozzuoliToday

Si dimette l'amministratore della Quarto Multiservizi

Claudio Crivaro si è dimesso dall'incarico. Deteneva il mandato da circa due anni: fu nominato A.U. della Quarto Multiservizi nel febbraio 2010 subentrando ad Enrico Angelone, anch'egli dimissionario

Con una lettera indirizzata al Sindaco, l'amministratore unico della Quarto Multiservizi, Claudio Crivaro, ha rassegnato le proprie dimissioni dall'incarico "per sopraggiunti impegni professionali", si legge nella missiva. Crivaro deteneva il mandato da circa due anni: fu nominato A.U. della Quarto Multiservizi nel febbraio 2010 subentrando ad Enrico Angelone, anch'egli dimissionario.

Nell'accettare le dimissioni, il primo cittadino quartese "ringrazia Crivaro per l'eccellente lavoro svolto in questi due anni, per la professionalità dimostrata e per la costante collaborazione con l'Amministrazione, soprattutto nei periodi difficili caratterizzati dall'emergenza rifiuti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le dimissioni dell'ormai ex Amministratore Unico lasciano un vuoto in seno alla Quarto Multiservizi che il Sindaco Giarrusso punta a colmare in breve tempo. «Entro pochi giorni nomineremo il nuovo Amministratore della municipalizzata che avrà un compito difficile: accertare definitivamente lo stato economico della società e decidere, insieme all'Ente comunale, il passo successivo da compiersi». L'obiettivo dichiarato da Giarrusso è quello di "iniziare la procedura fallimentare della Quarto Multiservizi, un'azienda - come ribadito più volte- improduttiva, inefficace e inefficiente, che allo stato attuale presenta un debito di circa 13 milioni di euro".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • De Luca: "Picco di contagi a inizio maggio. Stringiamo i denti o giugno e luglio chiusi in casa"

  • Coronavirus, tutti gli aggiornamenti del 5 aprile a Napoli e in provincia

  • Covid-19: lutto a Chiaia per la morte di Luciano Chiosi

  • Coronavirus, morta una 48enne ricoverata al Loreto Mare

  • Lettera ai figli dopo la morte: "Quando la leggerete non ci sarò più"

  • Scossa di terremoto nella notte: preoccupazione nell'area flegrea

Torna su
NapoliToday è in caricamento