PozzuoliToday

Agricoltore muore in casa folgorato da cavi elettrici

Un agricoltore di 56 anni, Antonio Apa è morto in via Caselanno, a Quarto, mentre era impegnato in operazioni di travaso del mosto in un locale-cantina nei pressi della propria abitazione. La presenza di acqua sul pavimento è probabilmente risultata fatale all'agricoltore

Antonio Apa, un agricoltore di 56 anni, è morto folgorato dal contatto improvviso con un cavo elettrico di uno degli attrezzi con cui stava lavorando.

L’uomo ha perso la vita in via Caselanno, a Quarto, mentre era impegnato in operazioni di travaso del mosto in un locale-cantina nei pressi della propria abitazione.

I soccorsi, giunti sul posto chiamati dai vicini, non hanno potuto che constatarne la morte. Probabilmente Apa, sposato con due figlie, al ritorno dal suo orto vicino casa che curava quotidianamente si è trattenuto nel locale seminterrato per il travaso del vino nuovo, non preoccupandosi di prendere le opportune precauzioni nel caso di contatti con cavi elettrici.

La presenza di acqua sul pavimento è probabilmente risultata fatale all'agricoltore che non ha avuto scampo. Il locale seminterrato che sorge proprio accanto all'abitazione della famiglia Apa e gli attrezzi presenti sono stati posti sotto sequestro per il completamento delle indagini tuttora in corso.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole cambia orario: l'annuncio

  • Lutto nella moda, scompare la signora Di Fiore Settanni: era emblema dello stile caprese

  • Lutto in casa Napoli: si è spento Mistone, terzino in azzurro negli anni '50 e '60

  • Cosa ci fa una cuccia al centro di Piazza Garibaldi? La risposta

  • Lutto al Cardarelli, si è spento noto anestesista

  • Otto multe in due mesi: "Con quei soldi avrei comprato latte e biscotti a mia figlia"

Torna su
NapoliToday è in caricamento