PozzuoliToday

Rifiuti in strada, la protesta: “Mettiamo il tricolore tra i sacchetti”

Sono stati dei residenti della zona a ridosso di via Domitiana, l'importante statale che raggiunge il basso Lazio da Napoli, a dar vita al gesto simbolico: "Abbandonati dallo Stato"

Monta la protesta, tra i cittadini che vivono nei pressi di via Domitiana. Come racconta Oscar De Simone del Mattino, i residenti della zona sono sempre più insofferenti verso le discariche abusive che ogni giorno nascono a bordo strada, al punto da aver inscenato una singolare forma di protesta: posizionano una bandiera tricolore tra i rifiuti.

Il gesto è simbolico, e rappresenta la mancata risposta dello Stato ad una situazione critica. “Non possiamo vivere in questo degrado – spiegano gli abitanti della zona – siamo abbandonati a noi stessi, tra la spazzatura ed il fumo dei roghi”.

In ogni ora del giorno e della notte l'importante statale funge anche da discarica abusiva. Sono numerosi gli angoli di strada in cui vengono abbandonati i rifiuti, ed in particolare le piazzole di sosta sono del tutto invase.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

Torna su
NapoliToday è in caricamento