PozzuoliToday

Morte immigrata, l'ospedale si difende: “Nessuno allontanato dal pronto soccorso”

Una donna sarebbe stata allontanata dal Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli per poi morire al San Paolo a Fuorigrotta. Due guardie giurate l'avrebbero cacciata. Indagine dell'Asl: “Non è andata così”

Pronto Soccorso

"Ho dato disposizioni ai Servizi Ispettivi interni di verificare la vicenda ed accertare il rispetto delle norme e delle procedure”: Agnese Iovino Direttore Generale dell'Asl Napoli 2 Nord, vuole vederci chiaro sulla vicenda dell'immigrata che – non accolta all'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli – è deceduta successivamente al San Paolo di Fuorigrotta.

Secondo alcune testimonianze l'immigrata, nonostante i forti dolori al petto, sarebbe stata allontana dalle guardie giurate del presidio medico puteolano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dai primi riscontri effettuati sui registri del Pronto Soccorso – fa sapere l'Asl Napoli 2 Nord – “non risulta che ci siano stati casi di allontanamento di persone che hanno avuto accesso alla struttura”. Una precisazione che non scrive però la parola fine alla vicenda, dato che è possibile la donna non abbia avuto accesso alla struttura, e quindi non risulti in alcun modo in Pronto Soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Maresciallo dei carabinieri si suicida in caserma: "Mi scuso con mia moglie e con l'Arma"

Torna su
NapoliToday è in caricamento