PozzuoliToday

Monterusciello, lampione abbattuto per la 3° volta: di nuovo al buio

In via Salvatore di Giacomo nel quartiere di Monterusciello, per la terza volta, è stato abbattuto da un camion che faceva manovra lasciando ancora al buio commercianti e residenti

Cade per la terza volta il lampione del palo sito in Via Salvatore di Giacomo, nel quartiere di Monterusciello. Nel giro di qualche mese i camion che sfruttano la zona per far eventuali manovre hanno colpito per tre volte lo stesso lampione, che, puntualmente, lascia al buio per giorni tutti gli esercenti che si trovano nello spazio di luce interessato.

Una strada molto trafficata, dove nelle vicinanze si trovano varie attività commerciali: un supermercato, una sala giochi, un negozio per l'assistenza di Pc ed un elettrauto. Già in precedenza, cittadini e piccoli imprenditori della zona chiesero lo spostamento, ma il comune di Pozzuoli affermò l'impossibilità di rimuovere il lampione, perché altrimenti si verificherebbe troppa distanza tra un lampione e un altro.

"È la terza volta che accade - afferma il proprietario della vicina sala giochi, Vincenzo Perillo - e noi, puntualmente ci ritroviamo per numerose sere senza illuminazione pubblica". Motivazione di tutto questo risulterebbe essere la traversa, costruita abusivamente, che si trova in prossimità del lampione. In quello svincolo, infatti, entrano sia gli utenti del supermercato che gli abitanti del palazzo sito in Via S. di Giacomo, che si trova proprio sopra l'esercizio commerciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Chiedemmo di spostare il lampione e ci rifiutarono la richiesta - afferma un lavoratore del supermercato - adesso stiamo facendo pressione affinché possano mettere una recinzione luminosa attorno al palo, aspetteremo con ansia la risposta del comune". Con una recinzione alta e luminosa, difatti, camion e passanti potrebbero vedere già da lontano la presenza del palo della luce, che prontamente, ad ogni urto, non da più illuminazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Addio a Mario Savino: era stato l'impresario anche di Gigi D'Alessio e Gigi Finizio

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento