PozzuoliToday

Monterusciello, aggrediscono minorenne e rubano il motorino: fermati

Minacciarono e aggredirono il giovane appena uscito dalla scuola, tutto per uno scooter

Carabinieri

I Carabinieri della stazione di Monterusciello hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto, per rapina aggravata in concorso, un giovane, V.d.L., di 19 anni, residente a Pozzuoli. Il ragazzo è destinatario di un decreto di fermo emesso dal PM il 6 marzo.

Il giovane, il sedici ottobre scorso, a volto scoperto ed in compagnia di un complice, A.S., di ventitre anni, aveva aggredito un minorenne del luogo, appena uscito dalla scuola, costringendolo a consegnare il suo scooter Honda sh 125. A.S. è stato tratto in arresto il 21 febbraio. Gli operanti sono giunti all’identificazione del malvivente nel corsobdi attività investigativa avviata subito dopo la rapina, le cui risultanze sono state avvalorate da individuazione fotografica operata dalla vittima. V.d.L. è stato individuato in località 600 alloggi e dopo le formalità di rito in caserma è stato associato alla casa circondariale di poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

  • Dramma in vacanza a Mykonos, muore napoletano di 22 anni

  • Morto durante il viaggio di nozze, la moglie: "Non inviate più soldi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento