PozzuoliToday

Monterusciello, aggrediscono minorenne e rubano il motorino: fermati

Minacciarono e aggredirono il giovane appena uscito dalla scuola, tutto per uno scooter

Carabinieri

I Carabinieri della stazione di Monterusciello hanno sottoposto a fermo d'indiziato di delitto, per rapina aggravata in concorso, un giovane, V.d.L., di 19 anni, residente a Pozzuoli. Il ragazzo è destinatario di un decreto di fermo emesso dal PM il 6 marzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il giovane, il sedici ottobre scorso, a volto scoperto ed in compagnia di un complice, A.S., di ventitre anni, aveva aggredito un minorenne del luogo, appena uscito dalla scuola, costringendolo a consegnare il suo scooter Honda sh 125. A.S. è stato tratto in arresto il 21 febbraio. Gli operanti sono giunti all’identificazione del malvivente nel corsobdi attività investigativa avviata subito dopo la rapina, le cui risultanze sono state avvalorate da individuazione fotografica operata dalla vittima. V.d.L. è stato individuato in località 600 alloggi e dopo le formalità di rito in caserma è stato associato alla casa circondariale di poggioreale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

Torna su
NapoliToday è in caricamento