PozzuoliToday

Maltempo, tra voragini e buche sulle strade di Pozzuoli

Manutenzione stradale sotto accusa nella città flegrea. Il maltempo degli ultimi giorni ha solo acuito una situazione molto critica che mette a rischio l'incolumità di automobilisti e pedoni per evitare le profonde buche che sono aperte in diverse stra

Per il maltempo a Pozzuoli le strade sono ormai in una situazione critica.

Le situazioni di maggiore rischio vengono denunciate in via Campi Flegrei, tra Pozzuoli alta ed Arco Felice, in via Fascione, in via Luciano, via Celle, via Vecchia Campana e in viale Europa Unita. All' ingresso dell'Iss Pitagora in via Tiberio, dove ha sede il liceo classico, a pochi passi dagli uffici centrali del Comune, vi sono buche profonde presenti da mesi, nonostante le denuncie e le sollecitazioni delle autorità scolastiche.

Il maltempo degli ultimi giorni ha solo acuito una situazione molto critica che mette a rischio l'incolumità di automobilisti e pedoni per evitare le profonde buche che sono aperte in gran parte delle strade cittadine.

Nei giorni di pioggia le buche si trasformano in acquitrini che rendono problematico l'attraversamento sia a piedi che in auto. Situazioni difficili, a causa dell' asfalto consunto, anche sulla bretella tra la Solfatara ed Arco Felice e in prossimità della galleria di Campiglione tra Pozzuoli e Monterusciello. Qui oltre al manto stradale scivoloso si ripetono continui allagamenti della sede stradale con blocco della circolazione nei giorni di forte pioggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento