PozzuoliToday

Bruciano rifiuti tossici in un campo: finiscono in manette

Si tratta di un uomo e di una ragazza, entrambi rumeni, colti sul fatto dai carabinieri. Il fondo agricolo era a Varcaturo: per spegnere i roghi necessario l'intervento dei vigili del fuoco

Roghi di rifiuti

A Varcaturo i carabinieri hanno arrestato per violazione a leggi a tutela dell’ambiente due cittadini rumeni, 52 anni lui e 19 lei, entrambi incensurati e residenti a Giugliano.

I due sono stati sorpresi in un vasto fondo agricolo mentre incendiavano cumuli di rifiuti. Tra questi anche alcuni classificati speciali, come pneumatici, plastica, e carcasse di animali. Per spegnere i roghi è stato necessario chiamare i vigili del fuoco di Pozzuoli. Gli arrestati, ai domiciliari, sono in attesa di processo per direttissima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

  • Incidenti stradali

    Scontro auto-moto: centauro a terra, salvo grazie al casco (LE IMMAGINI)

  • Cronaca

    Ritrovata la 14enne scomparsa a Torre Annunziata

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento