PozzuoliToday

Bruciano rifiuti tossici in un campo: finiscono in manette

Si tratta di un uomo e di una ragazza, entrambi rumeni, colti sul fatto dai carabinieri. Il fondo agricolo era a Varcaturo: per spegnere i roghi necessario l'intervento dei vigili del fuoco

Roghi di rifiuti

A Varcaturo i carabinieri hanno arrestato per violazione a leggi a tutela dell’ambiente due cittadini rumeni, 52 anni lui e 19 lei, entrambi incensurati e residenti a Giugliano.

I due sono stati sorpresi in un vasto fondo agricolo mentre incendiavano cumuli di rifiuti. Tra questi anche alcuni classificati speciali, come pneumatici, plastica, e carcasse di animali. Per spegnere i roghi è stato necessario chiamare i vigili del fuoco di Pozzuoli. Gli arrestati, ai domiciliari, sono in attesa di processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento