PozzuoliToday

Bruciano rifiuti tossici in un campo: finiscono in manette

Si tratta di un uomo e di una ragazza, entrambi rumeni, colti sul fatto dai carabinieri. Il fondo agricolo era a Varcaturo: per spegnere i roghi necessario l'intervento dei vigili del fuoco

Roghi di rifiuti

A Varcaturo i carabinieri hanno arrestato per violazione a leggi a tutela dell’ambiente due cittadini rumeni, 52 anni lui e 19 lei, entrambi incensurati e residenti a Giugliano.

I due sono stati sorpresi in un vasto fondo agricolo mentre incendiavano cumuli di rifiuti. Tra questi anche alcuni classificati speciali, come pneumatici, plastica, e carcasse di animali. Per spegnere i roghi è stato necessario chiamare i vigili del fuoco di Pozzuoli. Gli arrestati, ai domiciliari, sono in attesa di processo per direttissima.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Il Napoli ospita l'Inter nell'ultima partita di campionato al San Paolo

  • Incidenti stradali

    Incidente stradale sull'A1, due i morti: una delle vittime è napoletana

  • Scampia

    Abbattimento vela verde: "Una tra le più grandi operazioni di trasformazione urbana del Sud"

  • Politica

    Europee 2019, Meloni: "Napoli non è solo Gomorra. Saviano ha sputtanato la città e se ne è andato"

I più letti della settimana

  • Tina Colombo non è più incinta: "Purtroppo ho perso il bambino"

  • SuperEnalotto, doppia vincita in provincia di Napoli

  • Piogge e temporali su Napoli e Campania: scatta l'allerta meteo della Protezione Civile

  • Si lancia dal ponte della tangenziale e muore a piazza Ottocalli

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Bere acqua e limone appena svegli fa davvero bene o è un falso mito?

Torna su
NapoliToday è in caricamento