PozzuoliToday

Minaccia due ragazzini e gli ruba lo smartphone: finisce in manette

Si tratta di un 30enne, il cui reato si sarebbe consumato lo scorso 6 marzo. I carabinieri sono arrivati a lui grazie alla descrizione delle vittime: è stato scovato grazie all'archivio informatico dell'arma

A Varcaturo i carabinieri hanno fermato un 30enne già noto alle forze dell'ordine per rapina aggravata. Il reato risale al 6 marzo: l'uomo, su via Signorelli, minacciandoli con un coltello, avrebbe costretto due studenti di 14 e 11 anni a consegnargli uno smartphone dal valore di 400 euro circa.

I sospetti sono caduti su di lui in base alla descrizione fornita dai ragazzi, che ne ha consentito l'identificazione attraverso l'archivio informatico dell'arma. Il 30enne è stato portato nel carcere di Poggioreale.

Potrebbe interessarti

  • Ecco perché le zanzare pungono proprio te

  • Ragno violino: come difendersi e cosa fare in caso di morso

  • Cardarelli: presto visite ed esami si prenoteranno nella farmacia vicino casa

  • Come eliminare la puzza dal tuo bidone della spazzatura

I più letti della settimana

  • Lancia la figlia dal 2° piano e si butta giù: morta sul colpo la bimba di 16 mesi

  • Fuorigrotta, tragico incidente stradale: muore una 15enne

  • Caos in via Rosaroll, aggressione e spari: feriti due poliziotti e un cane

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 15 al 19 luglio 2019

  • Orrore San Gennaro Vesuviano, la ricostruzione dalla tragedia

  • Incidente stradale Fuorigrotta, muore 15enne: il nome della vittima

Torna su
NapoliToday è in caricamento