PozzuoliToday

Cadavere carbonizzato, svolta nelle indagini: potrebbe essere Antonio Iavarone

Nonostante i carabinieri non abbiano confermato l'ipotesi, sono molte le tracce che portano al 32enne, con piccoli precedenti penali, scomparso ieri pomeriggio

Carabinieri

È forse ad una svolta il mistero del corpo ritrovato nel bagagliaio di un'auto data alle fiamme su via Ripuaria, a Varcaturo. Nonostante gli inquirenti per ora non si sbilancino sull'identità della vittima – in attesa di autopsia e test del dna, dato che il cadavere è stato reso irriconoscibile dalle fiamme – si fa largo sempre di più la possibilità che l'uomo sia Antonio Iavarone, scomparso da ieri pomeriggio.

Molte le tracce che portano al suo nome: il fatto che non stia dando sue notizie, che l'auto in questione fosse spesso usata da lui, infine che sia stata ritrovata una protesi al femore sinistro sul corpo della vittima, laddove il 32enne aveva avuto un intervento chiururgico proprio alla gamba. Antonio Iavarone ha alle spalle piccoli precedenti penali.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Notizie SSC Napoli

    Serie A, il Napoli chiude il campionato a bocca asciutta: 3-2 a Bologna

  • Incidenti stradali

    Incidente in moto per lo speaker del San Paolo Decibel Bellini: "Sto bene, tranquilli"

  • Cronaca

    Emozione per il varo della nave Trieste a Castellammare, presente anche il Presidente Mattarella

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni dal 20 al 24 maggio

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento