PozzuoliToday

Pozzuoli, arrestato uomo del clan che chiedeva soldi a mamma e sorella

L'uomo, di 42 anni, chiedeva soldi per drogarsi

Chiedeva denaro in contanti alla mamma di oltre ottanta anni e alla sorella, che di hanni ne ha cinquanta. Soldi che servivano per comperarsi dosi di droga. Fortunatamente queste continue estorsioni sono state fermate dai Carabinieri della stazione di Pozzuoli, che hanno sottoposto a fermo per estorsione e danneggiamento il quarantaduenne, un uomo del luogo già noto alle forze dell'ordine.

Secondo queste ultime, infatti, l'uomo sarebbe affiliato al clan camorristico dei "Longobardi-Beneduce". L'uomo in più occasioni aveva chiesto i soldi ai familiari per drogarsi. La sera del primo aprile, in preda ad una crisi di astinenza, dopo aver saputo che sua nipote voleva denunciarlo, l'ha minacciata di morte e ha minacciato di dare fuoco all'auto. Il fermato è stato associato al carcere di Poggioreale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nome della presunta amante di Stefano De Martino dato in pasto ai media: "Questa ragazza è disperata"

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento