PozzuoliToday

Pozzuoli: bonificata la necropoli di Via Celle

I lavori, iniziati venerdì scorso, proseguiranno ancora per l'intera settimana fino a quando il sito non sarà completamente ripulito

Via Celle

I beni archeologici di Pozzuoli sono stati da sempre l'oggetto principale di tante campagne elettorali. In questi mesi l'amministrazione guidata dal sindaco Vincenzo Figliolia ha deciso di riportare alla luce i tanti beni che sono stati coperti dai rifiuti. Nonostante non ci sia ancora un piano per gestirli e mettere a reddito queste grandi ricchezze del territorio flegrei, quantomeno si inizia a riportarli ad un livello minimo di decenza.

Ed è proprio in questi giorni che l'assessorato all’Ambiente del Comune di Pozzuoli, d’accordo con la Soprintendenza Archeologica di Pozzuoli, sta effettuando in questi giorni un intervento di bonifica nella necropoli di via Celle. Quindici operai, tra dipendenti del Comune e lavoratori socialmente utili, stanno ripulendo i resti archeologici da erbacce e rifiuti, tra cui anche alcuni materassi. I lavori, iniziati venerdì scorso, proseguiranno ancora per l’intera settimana fino a quando il sito non sarà completamente ripulito.

Ieri mattina ha fatto un sopralluogo lo stesso sindaco Vincenzo Figliolia, che si è complimentato di persona con gli operai: «Il nostro impegno per bonificare i beni archeologici di Pozzuoli continua – ha detto il primo cittadino – la settimana scorsa è stato ripulito il sito di San Vito, così come in precedenza era stato fatto con via Antiniana e con le tabernae di via Luciano. Se per il momento questi beni non possono essere visitati dal pubblico per mancanza di personale della Soprintendenza, almeno li teniamo puliti e ben visibili».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’intervento di ieri mattina in via Celle, sull’antico basolato, sono stati ritrovati cumuli di materiale edile di risulta, probabilmente scaricato la notte scorsa: «Purtroppo gli incivili esistono ancora – ha detto l’assessore all'Ambiente Franco Cammino – ma per loro si annunciano tempi duri. Il governo infatti sta per approvare un decreto che prevede finanche l’arresto per chi sversa in modo indiscriminato o abbandoni immondizia in luoghi non autorizzati, soprattutto se si tratta di rifiuti pericolosi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Furto a casa del poliziotto morto. La moglie: “Ci hanno portato via anche i ricordi”

  • Nuovi focolai in Campania: isolata la palazzina della donna incinta e positiva

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

Torna su
NapoliToday è in caricamento