PozzuoliToday

L'allevamento degli orrori: cani tra escrementi e cibo avariato

In un terreno di Bacoli erano tenuti, in condizioni tremende, più di cento animali. Il titolare dell'appezzamento e la sua famiglia sono stati denunciati per numerosi reati

Allevamento abusivo

Un centinaio di cani, in condizioni igienico-sanitarie spaventose, sono stati oggi tratti in salvo dalla polizia di Pozzuoli. Gli animali erano in un vero e proprio lager: stipati in conigliere, tra i propri escrementi, senza la possibilità di muoversi o di bere. Alcuni di essi, presi in carico dal personale veterinario, sono in condizioni di salute preoccupanti.

La maggior parte di loro – yorkshire, spitz, chihuahua, volpini, pinscher ed anche cinque esemplari di mastino napoletano – erano evidentemente destinati alla commercializzazione.

L'intervento degli agenti, in un appezzamento di terra a Bacoli, è avvenuto in seguito ad una denuncia dell'Eital, Ente Italiano Tutela Animali e Lupo. Con i cani anche tartarughe protette (testudo Hermanni), oltre che ovini, suini e bovini.
Al buio, dentro piccole gabbie o addirittura strettissimi box di cemento armato, gli animali venivano nutriti con cibo avariato. Sequestrata anche una busta in cellophane contenente farmaci e filo di sutura, con cui venivano effettuate medicazioni.


Al proprietario sono stati sequestrati anche cinque fucili ed una pistola. È stato denunciato con moglie e figli per ricettazione, maltrattamento di animali, allevamento abusivo, detenzione e commercio di fauna protetta, violazione delle norme igienico-sanitarie, somministrazione e detenzione di farmaci scaduti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Choc allo stadio di Marano: 22enne trovata morta, 23enne in fin di vita

  • Ruba lo zaino ad un ragazzo mentre mangia un panino: arrestato

  • L'Amica Geniale, anticipazioni quinto e sesto episodio 24 febbraio 2020

  • Coronavirus, Benitez: "Mai visto niente di simile. Misuriamo la febbre due volte al giorno"

  • L'Amica Geniale 2, le anticipazioni sugli episodi 3 e 4

  • Coronavirus, è epidemia sulla Diamond Princess: tornano a casa i campani a bordo

Torna su
NapoliToday è in caricamento