PozzuoliToday

Lutto nel mondo dello sport, si è spento Antonio Massa

Massa era il presidente dell'Aeneas di Atletica leggera

Massa (Foto Fb)

E' morto Antonio Massa, presidente di Aeneas Run, società di atletica leggera napoletana. A stroncarlo nella notte nella sua casa di Bacoli un malore, che non gli ha lasciato scampo.

"Il CSI Napoli vicino all’Aeneas Run L’atletica napoletana è in lutto, per l’improvvisa morte di Antonio Massa, presidente dell’Aeneas Run di Bacoli, società della zona flegrea napoletana. Un malore nel pieno della notte lo ha strappato ai suoi cari e ai tantissimi amici sportivi. In pochi anni, grazie alla sua passione, Massa aveva formato una delle società di atletica più numerose ed appassionate del panorama specie podistico regionale. Una profonda amicizia lo legava a tutti i tesserati: l’Aeneas era diventata per lui una seconda famiglia. Generoso e sensibile, sempre pronto ad aiutare chi della sua squadra era in difficoltà. La società flegrea a lui cara negli ultimi tempi era tra le assidue partecipanti alle gare del CSI Napoli e lo scorso anno, a Bacoli, Massa era in prima fila per la manifestazione curata dal Centro Zona Flegreo del CSI. Il suo sodalizio non era affiliato al nostro Ente di Promozione, ma per lui era lo stesso. Perché credeva nelle attività associative, lontane dal caotico agonismo. Quando per problemi logistici l’annuale Corsa del Mito (edizione 2016) dovette essere spostata in altro luogo, pur di non farla “saltare”, Massa fu tra i primi a suggerire ai dirigenti del comitato zonale ciessino di effettuarla nella sua Bacoli, a Miseno. E mise a disposizione la sua esperienza e le sue amicizie per farne un ottimo evento. Sempre in contatto telefonico per avere informazioni delle gare di calendario CSI, non aveva mai fatto mancare il suo sostegno con una massiccia presenza degli atleti. La Corsa di S. Stefano a Melito, il memorial don Galluccio a Marano, la corsa di S. Gennaro e le Staffette della Fede, a Napoli, erano diventate per la sua società un appuntamento fisso. Lui credeva in tutto ciò. Amava lo sport come momento di aggregazione, svago ed amicizia. Sempre pronto ad organizzare trasferte con i suoi atleti a bordo di pullman, per tenere unita la squadra. Il Centro Sportivo Italiano di Napoli e della Campania si uniscono al dolore della famiglia e degli atleti e sono vicini ai dirigenti e ai tesserati dell’Aeneas Run, in questo tristissimo momento. I funerali si terranno sabato 26 settembre, alle 9, nella parrocchia S. Gioacchino, a Bacoli", è la nota di Csicampaniapress.

IL SALUTO

"Ho avuto l'onore di conoscerti per poco tempo .. E in questo brevissimo tempo, ho conosciuto di te, una persona benevole, umile e amante dello sport . Onore mio di aver fatto parte della tua squadra Aenas run . In questo breve viaggio , porterò con me la tua figura e la tua passione per lo sport. La notizia di oggi è stata veramente sconvolgente per me e per i tuoi cari . R.I.P Presidente Antonio Massa, sarai sempre ricordato". E' il messaggio su Facebook del runner Gaetano Franzese.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Notizie SSC Napoli

    Tifosi dello Zurigo armati: sequestrati manganello e mazze da baseball (GALLERY)

  • Cronaca

    "Chiuso per la morte di De Majo e Poggiani": macabro cartello nel centro sociale

  • Cronaca

    Bambino cade e si rompe entrambe le braccia nel giardino di Palazzo Reale

  • Cronaca

    Riqualificazione via Marina, ipotesi frode fiscale: sette arresti

I più letti della settimana

  • Un Posto al Sole, anticipazioni (giorno per giorno) dal 18 al 22 febbraio

  • Undici rapine di rolex, arrestato 32enne in trasferta a Torino: il complice morì in un incidente

  • Maurizio Aiello da Caterina Balivo ricorda lo zio: "E' morto in maniera tremenda"

  • "Mio figlio di 9 anni agganciato da un pedofilo": la storia del neomelodico Torri

  • Addio Rita: la giovanissima mamma di due bambini si spegne per un terribile male

  • Reflusso gastroesofageo, cosa mangiare e cosa evitare: i consigli

Torna su
NapoliToday è in caricamento