PozzuoliToday

Spiagge devastate e ridotte a discariche: il day after di un ferragosto senza controlli

La denuncia è del blog Freebacoli, che descrive quanto accaduto nel litorale flegreo nel corso della scorsa notte. Risse e vandalismo hanno trasformato i lidi in campi di battaglia e discariche

Un'immagine del video di Alfonso Marotta

Ferragosto difficile nell'area flegrea. Dalla prima serata di ieri, e fino all'alba – come riportato dal blog Freebacoli – il litorale tra Bacoli e Monte di Procida è stato teatro di risse e atti di vandalismo.

Furti dai giardini delle abitazioni private, staccionate di lidi divelte, ombrelloni trasformati in orinatoi. Ma anche aggressioni e vere e proprie risse, come quella – a coltelli e cinghiate – avvenuta all'esterno di un locale di Miseno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia dei cittadini delle aree è di “un'assoluta assenza delle forze dell'ordine” a presidiare un territorio tanto frequentato in giornate come quella appena trascorsa. Il risultato finale, è di un intero litorale divenuto discarica ed al tempo stesso campo di battaglia, come documenta un video girato stamattina da Alfonso Marotta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nel napoletano la spiaggia del sesso tra scambisti, la denuncia: "Succede di tutto"

  • Ricetta delle graffe napoletane con impasto a base di patate

  • Piedi che puzzano? un bicchierino di Vodka e il cattivo odore va via

  • Tragedia in spiaggia: uomo muore dopo un malore improvviso

  • Sirt, la dieta che fa perdere peso e migliora la salute

  • Occupa una casa con i sei figli, l'appello di Antonio: "Non mandatemi via. Voglio pagare l'affitto"

Torna su
NapoliToday è in caricamento