PozzuoliToday

Spiagge devastate e ridotte a discariche: il day after di un ferragosto senza controlli

La denuncia è del blog Freebacoli, che descrive quanto accaduto nel litorale flegreo nel corso della scorsa notte. Risse e vandalismo hanno trasformato i lidi in campi di battaglia e discariche

Un'immagine del video di Alfonso Marotta

Ferragosto difficile nell'area flegrea. Dalla prima serata di ieri, e fino all'alba – come riportato dal blog Freebacoli – il litorale tra Bacoli e Monte di Procida è stato teatro di risse e atti di vandalismo.

Furti dai giardini delle abitazioni private, staccionate di lidi divelte, ombrelloni trasformati in orinatoi. Ma anche aggressioni e vere e proprie risse, come quella – a coltelli e cinghiate – avvenuta all'esterno di un locale di Miseno.

La denuncia dei cittadini delle aree è di “un'assoluta assenza delle forze dell'ordine” a presidiare un territorio tanto frequentato in giornate come quella appena trascorsa. Il risultato finale, è di un intero litorale divenuto discarica ed al tempo stesso campo di battaglia, come documenta un video girato stamattina da Alfonso Marotta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Elezioni Europee 2019, Lega primo partito in Italia, ma non a Napoli | DIRETTA

  • Cronaca

    Rissa a Cadice: in carcere il napoletano, rilasciati gli altri

  • Incidenti stradali

    Scontro auto-moto: centauro a terra, salvo grazie al casco (LE IMMAGINI)

  • Cronaca

    Ritrovata la 14enne scomparsa a Torre Annunziata

I più letti della settimana

  • Elezioni Europee 2019: tutte le liste e i candidati Italia Meridionale

  • Rissa in una discoteca in Spagna, giovane in grave condizioni. Napoletani in manette

  • Upas, Davide Devenuto (Andrea) potrebbe lasciare la soap: "Non è semplice..."

  • Tangenziale, tir si ribalta: code per 7 km

  • "Portiamo Messi al Napoli. Tu la trattativa e io gli sponsor": l'invito del manager a De Laurentiis

  • Dramma in strada: ragazzo muore davanti agli occhi dei passanti

Torna su
NapoliToday è in caricamento