PozzuoliToday

Bacoli, convegno contro lo stalking

"La prigione di parole", incontro a Villa Cerillo patrocinato dal Comune di Bacoli e dal “Movimento internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità”

Il sindaco Ermanno Schiano

“Prigioniera di paura avanzi nell’ignoto di un pensiero mentre guardi anche il sole e avverti già prossimo l’odiato squillo, o quel rigo inusuale, o l’invisibile presenza a tenere pronto l’incubo” scrive Marhiel Mellis riguardo al fenomeno dello “Stalking”. E di questo reato, entrato a far parte dell’ordinamento italiano da appena 3 anni consentendo a centinaia di uomini e donne di salvarsi dai loro persecutori, che se ne discuterà giovedì 22 marzo a Bacoli durante un convegno-dibattito dal titolo “La prigione di parole”.

L’incontro, che si terrà a Villa Cerillo alle ore 15.00, è patrocinato dal Comune di Bacoli e dal “Movimento internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità”. All’evento parteciperanno: il Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano; la Dottoressa Stella Castaldo, Sostituto Procuratore della Procura della Repubblica di Napoli; il Dottor Giuseppe Cimmarotta, Pubblico Ministero presso la Procura di Nola; l’Onorevole Mafalda Amente, Componente V Commissione Sanità e Sicurezza Sociale; l’Avvocato Bianca Fiore, Vice Presidente nazionale e referente per la Campania del “Movimento Internazionale Anti-Stalking, Anti-Pedofilia e Pari Opportunità”; Gregorio Buonsignore, segretario provinciale SIAP; Monica Carannante, Assessore alle pari opportunità del Comune di Bacoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Lo Stalking purtroppo è un reato assai diffuso ma che troppo spesso rimane taciuto – ha affermato il sindaco di Bacoli Ermanno Schiano – Il monito che voglio lanciare alle vittime è di non tollerare tali situazioni e di denunciare a Carabinieri e Polizia i propri persecutori specie quando i soprusi diventano quotidiani e perduranti». Mentre per l’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Bacoli Monica Carannante: «L’obiettivo della manifestazione è quello di sensibilizzare uomini e donne sulla comprensione di un fenomeno che non va sottovalutato ma riconosciuto al manifestarsi dei primi segnali. A Bacoli è già presente una struttura di supporto alla famiglia messa in campo dai servizi sociali e partendo da questa base che vogliamo allargare i casi ad aspetti specifici come i fenomeni di stalking e pedofilia» .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dagospia: “Stefano De Martino sta con Alessia Marcuzzi. Belen ha un fidanzato napoletano”

  • Il Cristo Velato, il capolavoro del Principe di Sansevero famoso in tutto il mondo

  • Tenta una violenza sessuale in piena piazza Garibaldi: denunciato

  • Tarro: "Ci sarà ancora qualche caso di Covid, ma non tornerà nessuna epidemia in autunno"

  • Incinta, scopre di avere il Coronavirus in ospedale a Nola prima del parto

  • Chiude la Gelateria "La Scimmia" di piazza Carità: era aperta dal 1933

Torna su
NapoliToday è in caricamento