PozzuoliToday

Lo scippatore nel “colpo” perde lo smartphone: la polizia lo rintraccia e arresta

In manette un 19enne dell'area flegrea, che lo stesso giorno aveva messo a segno due scippi ai danni di una 24enne e di una 37enne. Nella concitazione del primo colpo ha però perso il cellulare

Scippo

Picchia una donna e la scippa, poi ne scippa un'altra. Ma nella foga perde il suo smartphone e viene attraverso questo rintracciato e messo in manette dai carabinieri: è la vicenda di un 19enne, adesso ai domiciliari con due accuse di scippo.

I carabinieri hanno accertato che il giovane, la mattina del 25 settembre scorso, era in sella ad uno scooter guidato da un complice lungo via Stufe di Nerone: avvicinatisi ad una ragazza (24 anni, di Monte di Procida) le ha strappato la borsa dalle mani e poi colpita con un calcio.

Nella concitazione del momento, però, il 19enne perse il cellulare, che poi i carabinieri utilizzeranno per risalire alla sua identità e metterlo in manette, accusandolo anche di un altro scippo, questo avvenuto a Bacoli – lo stesso giorno – ai danni di una donna di 37 anni.

Potrebbe interessarti

  • "Arrassusia!": quando i napoletani veraci usano questo scongiuro

  • "Tengo 'e lappese a quadriglie!": cosa significa e da dove viene quest'espressione

  • "Si' propeto 'na céuza" vuol dire che...

  • Sabbia in casa: come liberarsene

I più letti della settimana

  • Calciomercato Napoli 2019-2020: trattative, acquisti e cessioni

  • Rissa nel Vasto, "grida disumane". Un quarantenne finisce in ospedale

  • Tragedia in Kenya: napoletano muore durante il viaggio di nozze

  • Amichevole in famiglia in casa Juve, cori contro i napoletani: Sarri fa finta di nulla

  • Tragedia all'isola d'Elba: napoletano trovato morto nella casa in cui era in vacanza

  • Tony Colombo, attacco da Borrelli: "Senza casco e sul marciapiede, esempio di inciviltà"

Torna su
NapoliToday è in caricamento