PozzuoliToday

Incubo stalking: perseguitava donna conosciuta sul web, arrestato

In manette un brindisino: aveva stretto nei mesi scorsi un'amicizia via chat con una quarantenne di Pozzuoli. Poi le minacce via sms e su Facebook e gli appostamenti sotto l'abitazione e l'ufficio della donna

È finito in manette un brindisino di 49 anni, B. R. incensurato, con l'accusa di stalking. Attraverso una chat on line, l'uomo aveva stretto nei mesi scorsi un'amicizia affettuosa con una quarantenne puteolana.

La corrispondenza virtuale è andata avanti per qualche mese in maniera normale fino a quando la donna ha deciso di interrompere ogni corrispondenza. L'uomo non ha accettato la decisione ed ha cominciato, via sms e su Facebook, a perseguitarla con frasi oltraggiose e minacce. Poi è partito alla volta di Napoli per fare una serie di appostamenti sotto l'abitazione e nei pressi dell'ufficio della donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Erano seguite denunce di questo stato di cose e l'uomo era stato ammonito dal Prefetto, ma il brindisino non si è dato per vinto. Ieri pomeriggio, l'epilogo: è tornato alla carica con minacce presso l'ufficio dove la donna lavora scrivendo frasi ingiuriose sulle mura dei palazzi adiacenti. La malcapitata ha chiamato la polizia che ha arrestato il 49enne in flagranza di reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovani in strada fino a tarda notte, da Napoli arriva una soluzione alternativa

  • Un Posto al Sole, sospese le repliche: "In arrivo le nuove puntate"

  • L’acqua ossigenata nella cura contro il Covid-19: lo studio napoletano

  • Post Coronavirus: le nuove tendenze del mercato immobiliare

  • Coronavirus, i dati a Napoli: nessun nuovo guarito ma tre casi e un decesso in più

  • Ritorno a scuola, De Luca incontra i pediatri: "Vaccinazione per i bambini e dpi nelle classi"

Torna su
NapoliToday è in caricamento